Parassiti vegetali sulle piante da orto e  giardino

ANTRACNOSI(fungo fogliare):Piccole macchie necrotiche su foglie e piccioli fogliari di forma tondeggiante e margini ben delimitati.

ALTERNARIA(fungo fogliare):Piccole macchie traslucide circondate da un margine rossastro che ingrandendosi necrotizzano e tendono a confluire. Il fungo è favorito da basse temperature ed elevata umidità.

 Cura: Oltre ai prodotti chimici reperibili in commercio si possono anche usare dei prodotti naturali facilmente preparabili in casa.E' bene eliminare sempre la parte attaccata essendo la migliore cura la prevenzione.

FUSARIUM(fungo fogliare):Il fungo provoca l'ingiallimento della foglia che poi imbrunisce ed essicca, estendendosi rapidamente a tutta la pianta che in breve tempo muore.

 Cura: Oltre ai prodotti chimici reperibili in commercio si possono anche usare dei prodotti naturali facilmente preparabili in casa.E' bene eliminare sempre la parte attaccata essendo la migliore cura la prevenzione.

MYROTHECIUM(fungo fogliare):Sulle foglie si formano delle macchie circolari brune con i corpi fruttiferi del fungo al centro.

Cura: Oltre ai prodotti chimici reperibili in commercio si possono anche usare dei prodotti naturali facilmente preparabili in casa.E' bene eliminare sempre la parte attaccata essendo la migliore cura la prevenzione.

MUFFA GRIGIA(fungo fogliare e del colletto):Il nome scientifico è Botrytis cinerea, può attaccare tutti gli organi della piante determinando macchie fogliari , marciume dei boccioli e dei fiori.Facilmente identificabile in quanto sugli organi colpiti si forma la caratteristica muffa.

MUFFA BIANCA(fungo fogliare):Conosciuto con il nome di Oidio determina la comparsa sulle foglie di una efflorescenza biancastra di aspetto polverulento emanante un tipico odore di fungo.

PYTHIUM(marciume del colletto e delle radici):L'apparato radicale attaccato muore completamente marcendo.

Cura: Oltre ai prodotti chimici reperibili in commercio si possono anche usare dei prodotti naturali facilmente preparabili in casa.E' bene eliminare sempre la parte attaccata essendo la migliore cura la prevenzione.

RHIZOCTONIA(marciume del colletto):Questo fungo attacca la pianta vicino alla superficie del suolo in condizioni di elevata umidità.

SCLEROTIUM(marciume radicale e del colletto):Le foglie ingialliscono e sul substrato compare un micelio caratteristico di color bianco.

ERWINIA(Batterio):Questo non è un fungo ma un batterio che provoca l'ingiallimento delle foglie ed un marciume molle caratteristico dall'odore molto sgradevole . Le piante colpite rapidamente collassano e poi muoiono

DASHEEN MOSAIC VIRUS(Virus):Virus che determinano alterazioni nella forma e nella colorazione delle foglie delle piante infestate , questi possono essere trasmessi da insetti parassiti delle piante.Questo patogeni non determinano la morte della pianta ma solo danni estetici.